......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

LEGGI UN CLASSICO

Ebook in OFFERTA LAMPO

domenica 22 agosto 2010

Amsterdam. La rete uccide - Den Tex

Cari Amici Blogger,
Pupottina l'ha divorato in 4 giorni questo libro. Quando l'ha iniziato non è più riuscita a frenarsi, a staccarsi: una riga dopo l'altra si è susseguita nella sua mente da lettrice compulsiva. O_O
Pupottina non aveva mai letto niente di Charles den Tex, scrittore, pubblicitario, consulente della comunicazione e del management, vincitore di numerosi premi in Olanda. Il suo romanzo giallo è ricco d'azione e Pupottina l'ha letto e se l'è immaginato come un film d'azione, in cui i colpi di scena si susseguono una pagina dopo l'altra.
Ecco la trama.

Chi non ha letto questo libro ed ha intenzione di farlo, non continui a leggere, perché nel commento di seguito, Pupottina svelerà molte parti del libro, unicamente per stimolare un dibattito con chi lo ha già letto per sapere se anche agli altri ha fatto questo effetto.

Il personaggio principale, Michael Bellicher, è un blogger, un consulente di successo, finché tutto gli crolla addosso. All'origine del suo periodo no, c'è la famiglia. Effettivamente, un fratello che cambia sesso, può sconvolgere l'equilibrio e portare ad avere problemi di identità e nel rapportarsi con gli altri. Poi tutta una serie di circostanze lo portano ad assistere ad un omicidio, ad esserne incolpato e perseguitato: un po' come accadde a Lisbeth Salander in La ragazza che giocava con il fuoco ... Eheheheh ... si torna sempre là ;-)
Forse nelle ultime 50 pagine qualcosa nella soluzione di tutto è stata un po' troppo semplicistica. l'arrivo di un pullman dei parenti non può essere così terribile per un uomo che sembra gestire le redini del mondo, però, forse dipende dalla cultura. I dialoghi sono perfetti nonostante tutto.
Ci sono inseguimenti, situazioni assurde, combattimenti e battute argute. Michael, oltre ad essere professionale e profondamente confuso e sfortunato, non cessa mai di essere simpatico ed alcune sue reazioni o battute sono davvero divertenti. Leggere il libro è come vedere un film. Pupottina, se dovesse esserne tratto un film, nel ruolo di Michael ci vedrebbe bene Shia LaBeouf ... tirato a lucido per interpretare il giovane consulente ... non chiedetele perché ... eheheheh
Tutto è a lieto fine, anche se l'amicizia e l'amore a volte non sono proprio come sembrano, soprattutto per l'amore. L'interesse resta sempre una malattia che corrode ciò che di meglio la vita ci può offrire. In un certo senso, diventiamo tutti facilmente corrompibili. Tutti tranne Gijs, l'amico di Michael, che incarna l'amico perfetto che tutti vorremmo avere, colui che può risolvere con un colpo di telefono i nostri problemi e colui per cui ci faremmo in quattro per aiutarlo e così accade anche nel libro.
VOTO 9

Voi, l'avete letto?

7 commenti:

Stefano Bedeschi ha detto...

buona domenica, dolcissima ...
bacio ...

Felinità ha detto...

Ancora uvolta grazie de consiglio sei sempre sul pezzo .... in questo caso sul libro ....
Bna Domenica Pupy divoratrice di pagine letterarie miiiaaaooooooo

Madame Bovary ha detto...

Non ho letto questo libro, più che altro non è il mio genere...però perché non cominciare? Grazie per il consiglio!
Un abbraccio, buona domenica e buona settimana!

Luca and Sabrina ha detto...

Ovviamente non ho letto tutto perchè me lo voglio portare in vacanza questo libro, sono sicura che piacerà molto anche a me e spero anche a Luca!
Bacissimi
Sabrina&Luca

riri ha detto...

Ciao A. proverò a leggerlo, per ora non leggo la recensione. Ho appena finito un libro Nerea Riesco:All'ombra della Cattedrale, l'ho trovato molto carino, la sfida tra cristiani e musulmani con un'interessante partita a scacchi portata avanti per secoli.Non ti dico altro per lasciarti la suspense, ma forse lo hai già letto? Baci e buona domenica pomeriggio, siamo al mare nè?:-))

Vele/Ivy ha detto...

Anche se non l'ho letto, ho sbirciato un pochino la trama... il fatto che il protagonista sia un blogger e che si chiami come il protagonista di Millennium mi ispira!

Titti ha detto...

sembra interessante...e' proprio del tuo gusto...

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida