......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

offerta ebook PER TUTTO IL MESE

giovedì 28 aprile 2016

E adesso? di A Yi

Che cosa significa "non c'è un motivo"?



"Ora capisco, capisco tutto. Non voglio rimanere intrappolato nell'illusione che mi voglia bene."

E adesso? Un titolo semplice e intrigante per una storia noir che racconta una vicenda che affonda le radici nella quotidianità di ognuno di noi, a volte tanto banale da scivolare in qualche gesto di assurda follia. È opera di uno scrittore cinese che non conoscevo ancora, A Yi. Il suo romanzo breve mi è piaciuto molto. L'ho trovato intelligente e coinvolgente, lucido e dettagliato nella narrazione dei gesti e delle motivazioni, irrazionali, che spingono il protagonista a pianificare un omicidio, apparentemente compiuto senza un vero perché, ma in realtà denso di troppe frustrazioni ed insoddisfazioni. Quello che poteva essere un suicidio per depressione diventa un efferato delitto con la conseguente fuga, però, senza troppa voglia di farla franca.

"Mi sarebbe piaciuto essere qualcuno di eccezionale. Ma qualsiasi cosa finisce come acqua nel deserto: evapora."

Lo sconvolgente protagonista, un normalissimo ragazzo della provincia cinese, insoddisfatto della propria esistenza senza lavoro, decide di diventare eccezionale per qualcosa che lo faccia ricordare, che gli permetta di uscire dall'anonimato facendo del male alla più innocente delle creature che conosce, una ragazza, dolce e perbene, che ha mal riposto in lui la sua fiducia.

"Lei è un'esca. La natura mi guarda profetica e stupefatta mentre cado in trappola, un passo dopo l'altro."

Il suo è un progetto totalmente folle, grottesco.

"Dovevo fare del male a lei, che era una così brava ragazza. Non ero tanto io a volerlo, quanto lei a imporlo".

Tanto interessante, quanto sconvolgente. Un romanzo adatto per riflettere sulla mancanza di empatia e sull'anaffettività che domina il presente. 

Una primavera nel segno dei Royals con Enrica Roddolo, esperta delle maggiori Case reali europee

Una primavera nel segno dei Royals con Enrica Roddolo
esperta delle maggiori Case reali europee


«Sono ormai sessant’anni da quando mamma Grace arrivò a Monaco… il tempo è veloce. Ma presto, credo nel 2017, i ricordi di mamma torneranno a casa, al porto ci sarà un museo per lei e la storia dei Grimaldi», ha confidato il principe Alberto di Monaco, intervistato da Enrica Roddolo, giornalista del Corriere della Sera, biografa del principe al quale ha dedicato Ritratto di un Principe (Tea) e saggista Vallardi (Dio Salvi le regine, Invito a corte e l’ultimo libro Sì. Matrimoni regali, matrimoni reali - scritto con Giuliana Parabiago).  «Ma il sessantesimo dalle nozze di Grace e Ranieri lo scorso 18 aprile è stato solo il primo dei grandi anniversari Royal del 2016», continua Enrica Roddolo che ha avuto accesso alla Casa reale di Londra (ha incontrato e intervistato i principi Carlo con Camilla, Harry e Andrea), Monaco (Alberto e Charlène) e Spagna.
«Con aprile sono iniziati anche i festeggiamenti per i primi 90 anni di Sua Maestà, Elisabetta II: il 21 aprile Elisabetta II ha spento le candeline e già si prepara il grande festeggiamento, a metà maggio, della famiglia reale a Windsor Castle, residenza del cuore della regina -come spiega Roddolo. Un super show con 1.500 performers, inclusi musicisti, ballerini, corali e ben 900 cavalli, metteranno in scena la vita della regina. Poi, l’11 e 12 giugno, il grande party di strada lungo il Mall che porta a Buckingham palace a Londra, assieme al classico Trooping the Colour, la parata che ogni anno rende omaggio all’anniversario di Sua Maestà che per lunga tradizione storica moltiplica ogni anno per due i festeggiamenti: ad aprile e a giugno (a proposito, a giugno anche Filippo di Edimburgo taglierà una boa importante: 95 anni)» . 
Basterebbero questi due anniversari per dedicare il 2016 ai Royals.   
Invece, la data più romantica tra i tanti anniversari Royal di quest’anno, scoccherà il 29 aprile: «Saranno 5 anni esatti dalle nozze di William e Kate: e la luna di miele degli inglesi e del mondo con questa coppia di cuori e blasone, non è mai finita - continua Roddolo. Da quel giorno di aprile del 2011 quando in una Westminster Cathedral trasformata per un giorno in un bosco incantato (con alberi di alto fusto) William, nella scarlatta uniforme delle Irish Guards, e Kate nell’abito disegnato da Sarah Burton, si giurarono il loro amore. Una luna di miele rinsaldata dalla nascita del principino George e poi della principessina Charlotte Elizabeth Diana. A proposito di Londra ancora, il 2016 è già riuscito persino a far amare agli inglesi Carlo e Camilla, sempre più vicini alla prospettiva del trono, con il principe ereditario al quale ormai la regina delega sempre più spesso i suoi Royal engagements, come dimostra il viaggio appena concluso in India e Buthan con la Duchessa di Cambridge». 
In Spagna, poi, il prossimo 19 giugno, saranno invece 2 anni dall’ascesa al trono di Felipe, salito al trono dopo il passo indietro di Juan Carlos (e del «Juancarlismo»), con mille incognite sulla monarchia. Ma che nel complesso scenario politico spagnolo del 2016 si è dimostrato un baricentro. E l’1 luglio, la stagione dei grandi anniversari Royal, farà quindi ritorno sulla Cote d’Azur: saranno infatti 5 anni dalle nozze di Alberto e Charlène. Vestita Armani, una sirena con l’abito dall’infinito strascico acceso dai bagliori di 40 mila cristalli e 20 mila gocce di madreperla (in tutto 130 metri di tessuto), la Princesse con una storia di nuotatrice, quel giorno del 2011 scambiò il podio agonistico con il Rocher. Come ieri Grace disse adieu al cinema per la vita al Palais. E un anno fa i gemelli Jacques e Gabriella, non solo hanno assicurato la successione, moltiplicata per due. Ma hanno anche avvicinato di più la nuova Princesse ai monegaschi.

lunedì 25 aprile 2016

La strana morte del signor Benson di S.S. Van Dine




Il critico letterario, noto con lo pseudonimo di S.S. Van Dine, quando ha deciso di cimentarsi con la narrativa poliziesca, mettendo a frutto la sua erudizione e le sue doti analitiche, ha fatto subito centro, creando uno dei personaggi più interessanti dei classici del giallo di sempre, il celebre Philo Vance.

Con LA STRANA MORTE DEL SIGNOR BENSON arriva l'esordio del protagonista Philo Vance, investigatore dilettante che affronta ogni indagine come una sfida intellettuale. La notorietà del personaggio cresce anche grazie agli adattamenti cinematografici.

In questo primo caso per Philo Vance è già alle prese con un intricato omicidio. Quando Alvin H. Benson viene trovato assassinato dalla governante, il procuratore distrettuale Markham e la polizia, con le loro capacità così limitate, fanno quello che possono. 
Il caso è troppo complicato. Serve una mente superiore. Per decifrare un omicidio simile, destinato a rimanere negli annali della storia del crimine, occorre un detective all’altezza dell'indagine e S.S. Van Dine ci mostra subito di che pasta è fatto Philo Vance che è un investigatore pronto a fare scuola. Lui è il solo a saper unire il suo genio deduttivo con un sapere sconfinato. 
Geniale, avvincente, coinvolgente: è indubbiamente un grande classico e un ottimo primo giallo per iniziare una serie che riesce a rimanere ancora attuale nelle tematiche e nelle metodologie narrative.
 

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida