......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

Ebook in offerta

Calendario letterario 2018

lunedì 6 giugno 2011

Breaking Dawn di Stephanie Meyer

Il sottotitolo, cari Amici Blogger, potrebbe essere: delusione senza fine.
Dopo quanto Pupottina vi aveva detto riguardo agli altri libri (Twilight, New Moon e Eclipse)
e film (Twilight, New Moon e Eclipse), ecco arrivato il momento della resa dei conti.
E' stato un Breaking Dawn, o Rompere l'alba, davvero devastante.
Chi ha intenzione di leggere il libro, è bene che si fermi qui.
-----
Chi lo ha letto, può continuare a leggere e commentarlo con me.

L'ultimo romanzo inizia bene, anzi benissimo. Finalmente Bella Swan riesce a sposare il bel tenebroso Edward Cullen. Il problema è che rimanere incinta la prima volta che si fa sesso con un vampiro è la migliore delle possibilità che l'autrice offre al suo personaggio ...
E poi è tutto un susseguirsi di alti e bassi ... più bassi che alti. Le ultime 300 pagine si sarebbero potute risparmiare perché sono pesanti, banali e rovinano quello che a Pupottina era piaciuto all'inizio del romanzo.
VOTO 4
Forse Pupottina non era mai stata mai così cattiva in un giudizio.


Voi, l'avete letto?
Siete d'accordo con Pupottina?

10 commenti:

Galatea ha detto...

ohhhh finalmente una che la pensa come me ... mi ha annoiato a morte perdendo quel che secondo me aveva fatto centro nel primo libro cioè originalità, poesia e un dolce surrealismo lasciando spazio a banalità, surrealismo demenziale sembra una parodia di se stesso, e altro che 300 pagine poteva tranquillamente essere di 150 e voglio essere buona!

✿ Elena ✿ ha detto...

Mai letto questo genere: non mi attira proprio! e neanche i film li ho guardati. chissà come mai ho questo "odio" verso di loro...boh! :)
Baci Baci

Madame Bovary ha detto...

Ciao, io non ho letto nessun libro della saga perché mi sapeva di trama banale e s contata. Il tuo giudizio non mi stupisce anzi conferma la mia ipotesi di partenza!
Un forte abbraccia mia cara, buona settimana

Rosa ha detto...

Ciao non lho letto cque mi fido del tuo gliudizio.) buon inizio settimana anche ate bacioni rosa.)

chaillrun ha detto...

mi fido e stra fido del tuo giudizio... ;)

si oggi son pronta a battagliare a chi me la sventola sotto il naso, raccolgo ogni sorta di sfida :O

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
scoppiettante settimana a te^^
ciao.

riri ha detto...

..si, sono daccordo con te, l'ultimo l'ho trovato troppo banale ed a dire il vero l'ho finito, un pò solo per curiosità...sperando migliorasse...
Baci, buon inizio settimana a te ed a Kevin, qui "vrenzola" di sole, che si alterna a nuvole nere..arriverà l'estate o passeremo direttamente all'autunno? Ai posteriors..l'ardua sentenza:-))

Scix ha detto...

sai che non ne ho letto mezzo? e nemmeno visto i film??bacini

♥♥♥ Maddy ♥♥♥ ha detto...

Non è il mio genere, non l'ho letto e tantomeno ho intenzione di leggerlo...soprattutto dopo la tua recensione!
Grazie del servizio reso !!!!!

Baci a fiumi*

Maddy

il monticiano ha detto...

Allora meno male che ho letto un po' di pareri circa quel libro e quindi non lo leggerò.
Ciao Pupotti'

Titti ha detto...

Ancora non ho toccato Meter, ma un giorno leggero' tutto in ordine...

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida