......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

LEGGI UN CLASSICO

Ebook in OFFERTA LAMPO

domenica 14 novembre 2010

n. 1023 - La casa della bambola di R. Pilcher

E' la prima volta che leggo uno dei racconti di Rosmunde Pilcher.
Molte amiche me ne avevano parlato bene. Così, prima di intraprendere un romanzo di 400 pagine, mi sono detta che era meglio gustarla in un libro di racconti ed eccomi a leggerne il primo contenuto in Fiori nella pioggia.
Il primo racconto breve del libro ha come protagonista il piccolo William. E' lui il narratore della storia. I suoi sogni, progetti, desideri lo rendono quasi tangibile, umano. Lo si immagina impegnato nella costruzione di una casa di bambola troppo difficile per un ragazzino della sua età.

Chi non ha letto questo racconto ed ha intenzione di farlo, non continui a leggere, perché nel commento di seguito, Pupottina svelerà molte parti, unicamente per stimolare un dibattito con chi lo ha già letto.
William è dolce, anche se spaventato e deluso dalla vita che lo ha fatto soffrire, nonostante fosse tanto giovane, perché, lo sappiamo che, il dolore non ha pietà per nessuno. La Pilcher è bravissima nel delineare la possibilità di una speranza che dapprima solletica il cuore e poi lentamente sembra materializzarsi. Non capita a tutti di avere per vicino di casa la persona che ti cambia la vita e non quella che te la rovina. Il Destino con la Pilcher, avevano ragione quando me lo dicevano, è davvero sorprendente. Ultimato il racconto anche Pupottina aveva un sorriso pieno di buoni sentimenti ...

Voi, l'avete letto?
Che cosa ne pensate?

7 commenti:

Dual ha detto...

Un sorriso ed una buona domenica.
Gio'

Vittoria A. ha detto...

Lo leggero'!!! Si trovano sempre spunti molto interessanti qui da te! :)

Veggie ha detto...

Penso proprio che ci darò un'occhiata!...

Madame Bovary ha detto...

Ogni volta che leggo un tuo post aumenta la lista dei miei libri da leggere!!!!
Ti auguro una buona settimana!!!
Un abbraccio fortissimo

Madame Bovary ha detto...

Ogni volta che leggo un tuo post aumenta la lista dei miei libri da leggere!!!!
Ti auguro una buona settimana!!!
Un abbraccio fortissimo

riri ha detto...

Ciao A. buon inizio settimana, forse lo leggerò, è un periodo che ne ho troppi in arretrato..ma mi rifarò con le vacanze di Natale:-)))Baci e grazie..De Niro è uno dei miei attori preferiti:-))

cristiana http://pincocristiana.blogspot.com ha detto...

Ero in albergo in Tunisia,non avevo più niente da leggere e,nello scaffale dei libri lasciati dai clienti,ho trovato un
libro della Pilcher,di cui non ricordo il titolo.
Mai letto niente di più stucchevole e retorico,melenso e irreale.
Forse a te è andata meglio!
Cristiana

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida