......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

mercoledì 7 gennaio 2015

Non ditelo allo Sposo di Anna Bell

Vorrei essere al posto di Lou ed essere la migliore amica di Penny, la simpaticissima protagonista del romanzo di ANNA BELL. Vorrei essere io quella a cui confida i suoi incresciosi segreti, come quel suo vizio che le causa incubi da estratto conto bancario, quando giunge sul punto di sposarsi con il suo amato Mark Robinson.

In realtà, anche Lou ha un grosso segreto con la sua amica Penny e non sa come rivelarle la verità.


In molti hanno dei segreti in questa storia prematrimoniale.

È stata brava ANNA BELL a inventare questa brillante commedia romantica farcita di segreti e colpi di scena.

La protagonista Penny è una donna come tutte le altre ed anche lei sogna ad occhi aperti il suo matrimonio da favola con l’uomo che ama. 
Penny e Mark sono perfetti per stare insieme e, quando decidono di passare dalla convivenza ai preparativi per il matrimonio, c’è un solo ostacolo a contrapporsi al lieto evento. Peccato che la nonna di Mark insista per affrettare la cerimonia e Penny non abbia il tempo sufficiente per rimediare a quella sua debolezza al Bingo che potrebbe mettere a repentaglio il suo futuro con l’uomo che ama. Perché raccontargli tutto e deluderlo?

Penny deve affrontare le conseguenze di quel suo non tanto “innocuo” passatempo al Bingo. Ha risparmiato una vita per realizzare il suo sogno del matrimonio perfetto, ma è bastato un attimo (o più di uno) per far volatilizzare il denaro necessario. Penny non può confessare a Mark la sua terribile imprudenza, ma può cercare di rimediare. È così che capovolge la situazione del reality e inventa, per i preparativi della sua cerimonia, il NON DITELO ALLO SPOSO.

Più avvincente anche della Kinsella, la BELL propone una protagonista credibile, niente affatto surreale, veramente simpatica, capace di riflettere sul suo problema e, perché no, anche un po’ baciata dalla fortuna.

Lo stile è frizzante, brillante, spiazzante e ironico. Suscita buon umore, divertimento e romanticismo, pur trattando un problema serio, come quello della dipendenza dal gioco d'azzardo. Lo fa in modo leggero, ma anche simbolico e dona fiducia e speranza di venirne facilmente fuori. È un ottimo romanzo che vi farà divertire dall’inizio alla fine, superando di gran lunga gli altri chick lit cui siete abituate.



Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida