......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

Ebook in offerta

Aspettando HALLOWEEN 2017

giovedì 9 gennaio 2014

Un'altra volta con CARRIE WHITE


Torno a parlarvi di Stephen King e di un romanzo che diventa, nuovamente, film.
Il primo romanzo pubblicato dal famoso scrittore statunitense ha avuto davvero tantissima fortuna.
Andiamo a ritroso nel tempo e scopriamo come gli incubi raccontati in un romanzo possano diventare scene di un film che viene rigirato a intervalli quasi regolari.

L'ultima volta che ne hanno girato una versione cinematografica è stato nel 2013, ma in Italia è arrivato adesso. E' stato Idiretto da Kimberly Peirce e vede come protagonista l'attrice Chloë Grace Moretz, troppo bella, a mio avviso, per interpretare Lo sguardo di Satana - Carrie. Essendo il romanzo una storia di vittimismo ed emarginazione sociale all'interno di una scuola, come può apparire una vittima e un'emarginata se è la Moretz?

Il precedente film, quello che è stato considerato un fedelissimo remake per la tv dell'originale è più famoso film del 1976, ha come protagonista Angela Bettis, è stato prodotto sulla TV americana nel 2002, raccogliendo critiche positive. Infatti, l'attrice corrisponde alle caratteristiche del personaggio stesso.




Andando a ritroso nel tempo ce ne è stato un altro film, girato nel 1999, ma di scarso successo, dove la protagonista, Carrie, è sempre una povera vittima all'interno di una scuola, ma ha dalla sua parte, come mezzo di sopravvivenza, una buona dose di poteri telecinetici. 


L'originale, il vero film che ha segnato l'immaginario degli incubi per adulti è stato il film di  Brian De Palma che ha diretto la prima versione cinematografica nel 1976, avendone acquistati i diritti prima ancora che il romanzo venisse pubblicato. E' interpretato da Sissy Spacek, perfetta nel ruolo di Carrie. Nel cast ci sono altri importanti nomi, come Amy Irving, William Katt, Betty Buckley, Piper Laurie, Nancy Allen e John Travolta

Sono tutti film che devono essere un po' splatter, altrimenti che incubi sarebbero ;-)

3 commenti:

Ambra ha detto...

Ho visto solo quello del 1976, ma non è il mio genere. Per questo ho lasciato perdere gli altri.

marco il bibliofilo ha detto...

concordo pienamente: la Grace Moretz Che tralaltro ha 26 anni e non è più adatta per interpretare una 16enne) è troppo bbbona; una così EMARGINATA e derisa dai maschietti del liceo?

Rosa ha detto...

ciao Pupottina, grazie per la descrizione di questi film, non li ho mai visti, ma penso anch'io che non siano il mio genere, ciao grazie, buon anno a presto rosa.)

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida