......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

Ebook in offerta

Calendario letterario 2018

giovedì 21 novembre 2013

Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino di Carlo Collodi

Un romanzo di cui sappiamo troppo, ma mai abbastanza. 
Riletto in età adulta, fa un grande effetto.

Un romanzo che commuove e avvince, mentre si seguono le avventure picaresche di Pinocchio.

Ci si affeziona a questo personaggio che è in continua evoluzione ed è in grado, alla fine, di imparare dai suoi errori, scoprendo ciò che davvero è importante nella vita, nei valori, nei sentimenti.

Carlo Collodi ha saputo scrivere un romanzo rimasto alla storia e che ha educato le generazioni che si sono susseguite dalla pubblicazione in poi. È ancora uno dei testi di riferimento e, a suo tempo, è stato un’innovazione, un caso editoriale.

È un libro che parla ai bambini, ai ragazzi e agli adulti, riuscendo ad educare, a proporre modelli ed insegnamenti morali. Un alto valore pedagogico accompagna il romanzo per tutta la durata della narrazione. “Le avventure di Pinocchio, storia di un burattino” è un romanzo picaresco, tristemente ironico, a volte anche satirico, arricchito di insegnamenti pedagogici.

Lo stile è piacevole, il lessico semplice, nonostante il romanzo sia stato scritto nel 1883.

Siamo tutti cresciuti leggendo o guardando le varie trasposizioni cinematografiche e televisive di questo romanzo che riesce, ogni volta, a trasmetterci quel qualcosa in più, grazie al suo intramontabile pregio narrativo.

È uno dei romanzi che si può includere nella categoria dei “sempreverdi”, sempre attuali, sempre piacevoli da leggere e rileggere.

1 commento:

Titti ha detto...

Sembra interessante...

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida