......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

domenica 18 maggio 2014

Il colore del piacere di Beth Kery

L’erotismo ha innumerevoli sfumature. Però, quando a parlare degli aspetti della sensualità è BETH KERY ogni cosa assume uno spessore iperbolico. Le emozioni sono un climax di sensazioni che, da lettrice e fan della Kery, non ho potuto non apprezzare.
IL COLORE DEL PIACERE è sicuramente tra i migliori romanzi della Kery.

Il protagonista maschile è un uomo tormentato, tormentato dall’amore che non riesce a trovare. Il suo problema è essere Everett Hughes, il classico divo di Hollywood, bello, biondo e con un sorriso feroce, assassino. È questo il punto di partenza della sua insoddisfazione. Il successo gli offre vantaggi, ma dove ci sono “pro”, ci sono anche “contro”. Essere l’idolo delle donne ha, indubbiamente, i suoi vantaggi, poiché le donne, che cadono ai suoi piedi, non gli mancano. È convinto che il prezzo da pagare, per tutti i privilegi di cui gode, è quello di non riuscire a trovare il vero amore, che è ciò che lui vorrebbe più di ogni altra cosa. 


Vista con gli occhi di Everett, la fama è quasi una condanna che gli impedisce d’incontrare la sua anima gemella, una donna che sappia apprezzarlo al di là dell’apparenza perfetta e dell’indiscutibile notorietà.

Però, un giorno tutto cambia: un torrido incontro casuale gli fa cadere tra le braccia Joy Hightower, che riesce a vedere letteralmente sotto il costume di scena.

Joy è insegnante d’arte, timida e insicura, una bellezza pura, celestiale, eppure lo fa pensare al sesso sfrenato. Con lei, Everett si lascia andare a un impulso primordiale, godendo dei piaceri intensi, offerti dall’alchimia dei loro corpi.

Quest’incontro fatale, così improvvisamente cos’è avvenuto, scompare e tutto cambia. Infatti, Joy scompare dalla vita di Everett velocemente come vi è entrata.

Ma il destino gioca strani scherzi e, a volte, chi si perde può incontrarsi di nuovo.

Leggero, bollente, avvincente.

Ai vertici della classifica dei romanzi di Beth KERY.




Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida