......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

In offerta

In offerta

martedì 13 dicembre 2016

LA MIA VENDETTA di KARIN SLAUGHTER


Anche per KARIN SLAUGTHER, come nei migliori classici del giallo, la vendetta è un piatto che va servito fretto. Lei, forse, l'ha interpretata a suo modo e l'ha resa congelata, anzi, con un tocco futuristico, ha fatto in modo che guardasse alla fantascientifica pratica della criogenesi umana.

Non è più solo fantascienza, ma è una realtà cui scienziati e studiosi guardano con sempre maggiore fiducia. Ma anche qui sa arrivare l'orrore di una storia non priva di un feroce sete di vendetta.

Pam è una donna offesa dall'amore, ingannata, rimpiazzata. Il suo lui, il suo ex marito, John, le ha fatto un ulteriore oltraggio diventando straricco dopo averla lasciata. E così mentre lei vive nella miseria, lui si può permettere ogni cosa: dalla giovane moglie trofeo al lusso più sfrenato. Soltanto con lei faceva economia domestica, privandola di tutto.

Ad anni dalla fine ufficiale del loro matrimonio, già finito molto prima, è arrivato il momento della vendetta.

LA MIA VENDETTA di KARIN SLAUGHTER racconta minuziosamente la psicologia di una donna, Pam, che trasforma il suo dolore nell'estremo desiderio di riscattarsi, nel più terribile dei modi. Il suo non è un piano meticolosamente progettato, ma uno sfogo che si delinea nel momento stesso in cui si compie, nella pratica efferata dell'azione.

Breve, sintetico, incisivo, con lo stile, psicologicamente approfondito, caratteristico di Karin Slaugther, la quale non tralascia nessun dettaglio, in modo che LA MIA VENDETTA sia effettivamente ottimo thriller, prima della pubblicazione del romanzo di più ampio respiro, SCIA DI SANGUE.

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida