......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

mercoledì 10 febbraio 2016

Novità: TERRA PERDUTA

Ann Moore, TERRA PERDUTA

The Historical Novels Review

Traduzione dall’inglese di Chiara Brovelli
420 pagine, 13,90 euro
EAN 9788865593127
Edizione originale SuperBeat

 Uno dei romanzi più belli e appassionanti sulla grande carestia irlandese dell’Ottocento e sull’origine dello storico – e mai sopito – conflitto tra irlandesi e inglesi.

 
1845, Irlanda. Un fungo distrugge gran parte del raccolto di patate del paese, mettendo in ginocchio la popolazione. La famiglia O’Malley, come tante altre, non sa più come sbarcare il lunario. Per questo, quando Lord Bram Donnelly, l’inglese proprietario delle terre, chiede in sposa la loro bellissima Gracelin, gli O’Malley non possono far altro che acconsentire, sperando che la ragazza abbia una vita meno dura della loro. Lord Bram non è però il galantuomo compassato ed elegante che sembra. Ha già avuto due mogli, con cui non si è fatto scrupoli di usare le mani, ed è stato quasi bandito dalla propria famiglia. Dopo le nozze, un infausto destino si abbatte perciò su Gracelin: Lord Bram la picchia così violentemente da farle perdere il bambino che porta in grembo.
Umiliata e piena di rancore, Gracelin capisce di dover seguire le orme di Morgan McDonagh, un giovane patriota irlandese innamorato di lei che si batte contro la dominazione inglese. Spalanca le porte della sua dimora a tutti i contadini affamati che riempiono le strade, attirando ulteriormente le ire del marito.
Con una trama fitta di eventi, Ann Moore ricostruisce gli eventi della Grande carestia irlandese e le origini dello storico conflitto tra irlandesi e inglesi.
 
«Grande lirismo, una prosa perfetta… Il romanzo storico al suo meglio».
Publishers Weekly

«Se amate sentire la cadenza delle risate irlandesi e il fiume di lacrime che corre sotto di esso, Terra perduta vi parlerà dritto al cuore; anche dopo che avrete finito di leggerlo».
Cathy Cash Spellman, The New York Times

«Davvero un’opera di grande narrativa… un ottimo romanzo storico… pieno di epica, di tragedia, di speranza e di forza d’animo».


Ann Moore è nata a Burford, in Inghilterra. Laureata in Inglese presso la Western University di Washington, ha scritto tre romanzi storici incentrati sulle carestie, le migrazioni e le rivolte d’Irlanda. Con Terra perduta ha ottenuto un notevole successo di pubblico. Attualmente vive a Bellingham, nello stato di Washington, con la famiglia.

 

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida