......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

Ebook in offerta

Aspettando HALLOWEEN 2017

mercoledì 25 settembre 2013

Il casale di Francesco Formaggi

Ci sono atmosfere che si vanno creando con il susseguirsi delle pagine ed è questo il caso di Il casale, la cui trama mi ha subito incuriosita ed invogliata a leggerlo. La trama non preannuncia niente di quello che contiene questo sconvolgente romanzo d’esordio che racconta una storia noir, nella quale lo scrittore Francesco Formaggi dà il suo stesso nome al protagonista.

Francesco si lascia convincere dalla sua ragazza, Giulia, a trascorrere un periodo di vacanza in campagna, nel casale degli zii di lei. Già durante il viaggio, vari sono i presagi funesti che sembrano volerlo avvertire e convincerlo a fare dietrofront. In principio, un inquietante allarme scaturisce dall’alluce deforme di Giulia che Francesco, nonostante la convivenza con lei, non ha mai notato. Poi, seguono una serie di indizi ed avvisaglie negli avvenimenti e nel paesaggio circostante.

Il casale in campagna è un luogo di totale relax, ma anche di opprimente noia, finché anche altri personaggi arrivano per villeggiare. Quindi, accadono cose strane nel casale, si stabiliscono legami, si scoprono sordide relazioni e si allacciano intrighi e collaborazioni tra i forzati coinquilini e, ad un certo punto, ci scappa anche il morto. Il primo.

Francesco è un personaggio semplice e comune, verso cui si prova subito empatia. È sempre, imbarazzato, impacciato, anche un po’ imbranato, ma soprattutto è attento e pensieroso e delle sue riflessioni non ci viene precluso nulla. Dopo la prima misteriosa scomparsa, Francesco indaga furtivamente per chiarire quelli che sono i suoi personali interrogativi e saprà dimostrarsi un personaggio tutt’altro che pigro.

Il romanzo inizia un po’ lentamente, ma, quando la situazione si complica, è un’escalation di accadimenti fino ad un finale originalissimo, che convince e che, da lettrice appassionata del genere, ho apprezzato. Un’ottima trama, avvincente, serrata, coinvolgente e che sa lasciare il segno.

2 commenti:

Ambra ha detto...

Anche a me piace molto questo genere, il noir mi appassiona. Mi piace, lo prendo.

Kylie ha detto...

Mi ispira un po'... vedremo.

Buona giornata cara.

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida