......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

Ebook in offerta

Calendario letterario 2018

venerdì 3 maggio 2013

The Walking dead. La strada per Woodbury di Robert Kirkman e Jay Bonansinga

Il mondo così come ce lo immaginiamo cambia totalmente fra le pagine dei romanzi, scritti a quattro mani, da Robert Kirkman e Jay Bonansinga.

Della saga dei romanzi, ispirati ai fumetti e alla famosissima serie tv The Walking Dead, dopo L’ascesa del Governatore, il seguito è La strada per Woodbury. Entrambi sono libri paragonabili a due autentiche, passatemi il termine, “bibbie” per il pubblico dei fan. Si scopre così tanto, così bene (perché lo stile degli scrittori è impareggiabile), che si guarda alle puntate della serie tv con un occhio diverso, grazie a tutte le rivelazioni che arricchiscono la trama e il personaggio più odiato, temuto e, allo stesso tempo, amato dagli appassionati del genere.

Philip Blake è più di quello che possiamo intuire e già, dopo la lettura di L’ascesa del Governatore, sappiamo chi lui sia “davvero”. La sua identità non è più celata nel mistero e il suo passato avvolto nella nebbia. Conosciamo la sua indole, ma soprattutto la sua follia senza limiti e molto ancora di lui si scopre in La strada per Woodbury, dove giunge la protagonista Lilly Caul, una giovane sopravvissuta alla pestilenza che, senza alcun preavviso, ha investito i quartieri periferici di Atlanta. Lilly non è sola, ma ha con lei un piccolo gruppo, che lotta faticosamente per sopravvivere agli attacchi degli zombie. La situazione peggiorerà ancora di più quando giungerà a Woobury, che ormai è guidata da colui che si fa chiamare il Governatore, in un periodo ancora antecedente all’arrivo di Rick e dei suoi.

Non si può non osannare anche questo secondo romanzo distopico, ricco di orrore, paura, suspense e colpi di scena, scritto in modo magistrale.

Dopo essere rimasta folgorata dal primo romanzo, non avrei mai creduto che il secondo riuscisse a bissarne le sensazioni di tensione e quel brivido, continuato e intenso, che ti intrappola nei righi e nelle pagine, ma La strada per Woodbury brilla di altrettanta luce propria, esattamente come L’ascesa del Governatore.

Nessuno dei due romanzi eclissa l’altro e ci sono tutti i presupposti affinché anche l’ultimo attesissimo romanzo della trilogia risulti altrettanto esplosivo.

Anche La strada per Woodbury merita una nota di encomio. 
È un distopico fantastico!

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida