......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

LEGGI UN CLASSICO

Ebook in OFFERTA LAMPO

domenica 27 giugno 2010

La principessa di ghiaccio - Lackberg

Qualcuno l'ha definita l'erede di Stieg Larsson (vedi trilogia millennium).
Secondo Pupottina, non si è sbagliato di molto. Il modo di scrivere e di delineare i personaggi è molto simile.
A questo punto, Pupottina ha un interrogativo: gli svedesi scrivono tutti così?
Pur essendo un bel libro, manca qualcosa: forse Lisbeth Salander!
Se ai libri della trilogia millennium, Pupottina assegna come VOTI: 9,5 - 10 - 9,5.
Con Camilla Lackerg e La principessa di ghiaccio non siamo molto al di sotto. Infatti, il VOTO è 9.
Chi non ha letto questo libro ed ha intenzione di farlo, non continui a leggere, perché nel commento di seguito, Pupottina svelerà molte parti del libro, unicamente per stimolare un dibattito con chi lo ha già letto.

Entriamo nel dettaglio!
La love story fra Erica e Patrick, che si delinea in questo poliziesco, lo fa sembrare un po' un Harmony. Non è proprio un complimento, ma a volte noi donne esageriamo nel delineare gli uomini che vorremmo accanto. Almeno è quello che ha fatto la Lackberg, tracciando, tassello dopo tassello, la personalità di un uomo troppo perfetto per essere vero.
Sebbene all'inizio le indagini siano portate avanti da Erica, alla fine, la situazione si ribalta, ed è lui, Patrick, a risolvere il caso e lo fa con grande umiltà, lasciando che il merito vada al suo capo, un personaggio odioso e caricaturale.
La storia è intricata e ogni omicidio ha il suo colpevole.
La narrazione è molto avvincente. Anche questo libro ti intrappola e non riesci a smettere di leggerlo perché vuoi vedere come va a finire. Il lettore, come i personaggi, vuole giustizia. Le possibilità si insinuano come dubbi nella mente di chi legge, che vuole avere la conferma di quanto ipotizza e, nello stesso tempo, vuole trovare quel qualosa in più che lo faccia meravigliare.

Voi l'avete letto?
Che cosa ne pensate?

10 commenti:

Baol ha detto...

Buona domenica

^____-

Tosto ha detto...

ciao Pupotta la coincidenza vuole che anch'io abbia scritto un post su un libro! questa è sinergia? eh eh he

Scix ha detto...

pupotti lo sai che non ho saggiato nessuna delle due???mi sa che devo convertirmi..baci

Luca and Sabrina ha detto...

Non l'abbiamo letto ma ne abbiamo sentito parlare benissimo, tanto che è uno di quei libri che Luca ed io vogliamo comprare per condividerlo sotto all'ombrellone!
Un baciotto
Sabrina&Luca

Vele/Ivy ha detto...

Sì, l'ho letto e ho anche postato la recensione da poco... mi dispiace, ma non mi è piaciuto affatto! Secondo me non raggiunge la sufficienza. L'ho trovato totalmente diverso da Larsson: i personaggi, invece di essere approfonditi e originali, erano caricature da soap opera. Per non parlare della storia... più che un thriller mi sembrava un romanzetto rosa!
Però è un'opinione personale: de gustibus... ;-)

Francesca C ha detto...

lo comprerò sicuramente anche se son certissima che mi mancherà la mia Lisbeth!!!!!!!!

Felinità ha detto...

Miao mi sa che mi affacina meno della trilogia, i due protagonisti principali mi incuriosiscono meno probabilmente. Buona settimana Pupy

Stefano Bedeschi ha detto...

buon inizio di settimana, dolcissima ...
bacio ...

Veggie ha detto...

Di questo libro, che ancora non ho letto, ho sentito dire tutto e il contrario di tutto... C'è chi lo osanna e chi lo infama... a questo punto mi sa proprio che dovrò leggerlo di prima eprsona per poter giudicare e decidere a chi dare ragione...

Titti ha detto...

mi interessa molto questo libro... in questo periodo sono cosi' impegnato da non avere tempo da leggere...

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida