......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

giovedì 30 giugno 2016

Il senso di una fine di Julian Barnes, letto da Fabrizio Bentivoglio


È la prima volta che mi accosto ad un'opera letteraria, non leggendola direttamente, ma ascoltandola con un audiolibro. È la prima volta anche che entro in contatto con uno dei romanzi di Julian Barnes e ne resto profondamente colpita. Non so se è merito anche della voce sensuale di Fabrizio Bentivoglio o del tema dominante del romanzo che narra, sul filo della memoria, una vita cercando di coglierne il senso quando ormai il protagonista è anziano.

Non si finisce mai di imparare dalle proprie azioni o di chiedersi che cosa si è sbagliato ad un certo punto del percorso.

IL SENSO DI UNA FINE è anche il senso della vita, dei continui interrogativi che accompagnano anime profondamente senzienti. È un romanzo complesso, come l'esistenza di ognuno di noi lo è, ma è anche ricco di colpi di scena. Quando si pensa di aver compreso tutto della vita, si scopre che qualcosa del nostro vissuto è andato irrimediabilmente perduto.  

"La nostra vita non è la nostra vita, ma solo la storia che ne abbiamo raccontato. Agli altri, ma soprattutto a noi stessi."

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida