......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

domenica 15 novembre 2015

Non fidarti di Sophie Hannah


Sophie Hannah ti entra gradualmente nella mente e ti annoda lo stomaco, quando inizi a leggere uno dei suoi romanzi. NON FIDARTI è l'ottavo thriller psicologico che esce dalla sua penna. Intricatissimo e complesso, a momenti ti sembra di non capirci niente. Sophie Hannah è bravissima a catturare la tua attenzione e a dimostrarti che non puoi arrivarci da sola se lei non te lo permette. E gradualmente succede anche questo con colpi di scena che arrivano lenti e ad effetto. La mente umana è un universo a sé, dove cercare di capire è complicato se non impossibile. Però, alla fine, Sophie Hannah riesce a fare luce sulle vicende intrecciate della trama e a lasciare soddisfatto il lettore.

I libri di Sophie Hannah sono una garanzia di successo sempre. Questo nuovo romanzo, che ho letto, ne è la conferma. Il talento di Sophie Hannah è indiscutibile. È la regina del thriller psicologico. Non fidarti è una costruzione di dettagli e indizi che, come in un ingranaggio perfetto, alla fine sono destinati a funzionare in ogni particolare. Non manca nessuno degli ingredienti del genere thriller psicologico: suspense, paura, azione, investigazione, colpi di scena sono organizzati in un incastro perfetto. Non manca proprio nulla in NON FIDARTI. Come in tutti i romanzi di Sophie Hannah, bisogna solo essere pronti a guardare il mondo da un nuovo inquietante punto di vista, dove tutto ha qualcosa di apparentemente normale, ma psicologicamente allarmante. La situazione è sempre sul punto di esplodere ed è pronta a trasformarsi in un incubo.

La protagonista è Gaby ed è costretta a passare una notte in albergo con una sconosciuta che sembra avere paura di lei. Entrambe sono scontente di vivere quest'esperienza. Sono costrette perché il loro volo è stato cancellato. L'altra passeggera è Lauren, tanto agitata e impaurita che riesce a farfugliare solo poche parole, ma sufficienti a insinuare in Gaby il dubbio che potesse conoscerla da prima e sapere qualcosa che le sfugge. Insieme parlano di un omicidio e di un uomo innocente. Gaby la googla e capisce che il loro incontro forse non è solo una coincidenza. Il nome di Lauren è legato a una tragica storia in cui è coinvolto l'unico uomo che Gaby abbia mai amato e che non vede da molti anni, Tim. Scopre che adesso è in prigione perché ha confessato di aver ucciso la moglie.
La mente di Gaby precipita in un baratro che ha a che fare con il suo passato e lei deve saperne di più. Il gioco diventa più grande di lei e Gaby finisce nel suo peggiore incubo.

Ottimo dalla prima all'ultima pagina. 

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida