......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

martedì 15 settembre 2015

Fiat 1100 di Gisella Colombo e Carmelita Fioretto

Un'azione insignificante può innescare una catena di eventi, inanellati gli uni agli altri, che trasformano irreversibilmente la vita, seguendo traiettorie già tracciate dal destino. Ogni vita ha un unico destino, con cui fare i conti, o più di uno? Da quanti destini sono gestite le nostre esistenze? E se la nostra vita potesse essere doppia, su due binari, come in Sliding Doors?

Partendo dal titolo, FIAT 1100, auto simbolo di un'epoca, Gisella Colombo e Carmelita Fioretto hanno scritto a quattro mani uno splendido romanzo storico, ambientato nella Milano degli anni Sessanta.

Il romanzo, dal profondo sapore vintage, narra la complessa storia esistenziale di una giovane donna, Anna, la cui vita ad un certo punto inizia a scorrere parallelamente su due binari diversi.

Trovandosi nel noto bar milanese, Al Camparino, che ha una doppia uscita, lei, essendo ad un punto decisivo della sua vita, sceglie di imboccare in un'occasione una porta e mollare tutto ciò che ha costruito sino a quel momento, mentre nell'altra sceglie di oltrepassare l'altra e lasciare che tutto proceda secondo i piani.

In un caso, trova un nuovo amore, André, mentre nell'altro sposa il suo fidanzato storico, Guido.

Sono due uomini totalmente diversi che la porteranno ad intraprendere vite diametralmente opposte, ma ricche di emozioni ed esperienze contrastanti.

Forse sta alla lettrice scegliere quale delle due vite avrebbe voluto vivere, pur essendo entrambe costellate di cocenti delusioni, rimpianti e tradimenti, come la realtà troppo spesso insegna.

Forse nessuna vita è perfetta: è questo l'insegnamento di base. O forse siamo noi gli artefici del nostro destino ...

Davvero una volta intrapreso un percorso non possiamo più deviare altrove o tornare indietro?

Grazie a Gisella Colombo e Carmelita Fioretto troviamo la risposta ai perché del destino, scritta tra le righe dei sentimenti di Anna. 

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida