......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

lunedì 8 giugno 2015

"WATERLOO" - Duecento anni dopo il nuovo libro di Bernard Cornwell

Come sarebbe oggi il mondo 
se la vittoria fosse toccata 
a Napoleone? 

«Il travolgente racconto dell’ultima grande battaglia di Napoleone»
Wilbur Smith
 
Bernard Cornwell
WATERLOO
In libreria dall’11 giugno 2015 
Prezzo 17.60 euro
Pagine 325
Tutta l’Europa unita contro un solo Paese e il suo carismatico generale: duecento anni fa, nel giugno del 1815, in un piccolo villaggio del Belgio, la Settima Coalizione schierava i suoi soldati per sconfiggere Napoleone e la Francia. Esattamente duecento anni dopo, Bernard Cornwell traccia nel libro Waterloo una cronaca dei quattro giorni precedenti il fatidico scontro, incalzando la narrazione di ora in ora per raccontare una delle battaglie più emozionanti della storia.
Lo scrittore inglese, in occasione del bicentenario della sconfitta di Napoleone, ripercorre la vicenda di Waterloo, ricorrendo alle moltissime testimonianze e facendo emergere come i sopravvissuti avessero la consapevolezza di aver partecipato a un evento epocale.
Bernard Cornwell crea una galleria in cui compaiono tutti gli attori dello scontro, dal “Duca di Ferro” soprannome del celebre Duca di Wellington, Arthur Wellesley, al feldmaresciallo Gebhard Leberecht von Blücher fino, ovviamente, al ritratto di Napoleone Bonaparte. Napoleone è il vero protagonista della storia che l’autore ha deciso di raccontare e dal libro emerge con oggettività l’insieme di quei tratti fondanti il suo carattere che l’hanno reso una figura mitica, ispirazione per artisti, poeti, musicisti e leggenda sopravvissuta fino ai nostri giorni. La figura del primo imperatore dei francesi continua a esercitare un forte fascino, non a caso viene considerato da diversi storici militari il più grande stratega della storia, l’incomparabile maestro della guerra che proprio a Waterloo, seppur svantaggiato dall’ampia inferiorità numerica, manca la vittoria in un soffio. 

Bernard Cornwell è nato a Londra e si è laureato alla London University. Dopo aver lavorato per molti anni presso la BBC, si è dedicato alla narrativa. Oltre alla serie incentrata su Richard Sharpe, ha scritto moderne avventure di mare, la trilogia dedicata alla ricerca del Graal, la saga dedicata ai re sassoni e altri romanzi di grande successo. Le sue opere sono tutte pubblicate in Italia da Longanesi.
 

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida