......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

giovedì 23 aprile 2015

DA oggi, Non più briciole

Il romanzo di una madre,
della sua lotta 
per salvare la figlia dall’anoressia
e se stessa dai sensi di colpa

Alessandra Arachi
Non più briciole
Longanesi - € 14.90 - Pagine 200
In libreria da oggi.
Sono diventate un bersaglio fin troppo facile: le mamme delle anoressiche. Negli ultimi decenni sono state incolpate, in ogni modo, di essere loro la causa di questa orribile malattia. Un accanimento senza tregua. Un accanimento senza fondamento scientifico. E senza alcun diritto di replica. Almeno fino ad oggi.  
A vent’anni di distanza da Briciole, primo romanzo italiano a portare l’anoressia all’attenzione del grande pubblico, Alessandra Arachi, giornalista del Corriere della Sera, torna a raccontare quel dramma dando, per la prima volta, il diritto di parola ad una madre. In Non più briciole, infatti, la Arachi riporta l’attenzione sul tema dell’anoressia, denunciando  gli stereotipi che da anni circondano questa malattia, ostacolandone la guarigione: le colpe delle madri, ingiustamente ritenute per anni la causa principale di questo disagio.
E’ Marta De Bellis la protagonista e la voce narrante del romanzo. Ha una figlia, Loredana, che a sedici anni smette all’improvviso di mangiare e si infila in quel tunnel ancora oggi enigmatico, chiamato anoressia. Combatte su due fronti Marta: da un lato per salvare sua figlia Loredana, il cui peso scivola pericolosamente fino a raggiungere i trentuno chili, dall’altro contro quell’incredibile montagna di luoghi comuni che condannano senza appello lei e tutte le madri di ragazze anoressiche.
Con uno stile scarno e una lingua asciutta, Non più briciole è il racconto in presa diretta di ciò che accade nella quotidianità - anche emotiva - di una madre di fronte a questa tragedia, purtroppo ancora attualissima, e attraverso la protagonista del romanzo Alessandra Arachi dà voce a tutte quelle madri che in questi due decenni si sono rivolte a lei per trovare confronto e conforto.

Alessandra Arachi è nata e vive e Roma. Lavora come giornalista per il Corriere della Sera, occupandosi di attualità, costume, politica. Ha pubblicato il suo primo libro a 29 anni, nel gennaio 1994: Briciole, un successo che non è ancora terminato, e che è stato trasformato in un tv movie, trasmesso da Rai Uno. Il suo ultimo libro è Coriandoli nel deserto (2012).

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida