......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

lunedì 9 marzo 2015

La ruga del cretino di Andrea Vitali e Massimo Picozzi

È un giallo venato d’umorismo, una lettura piacevolissima e scorrevole.
Lo stile di Andrea Vitali è sempre particolare ed interessante, in grado di rendere rilassanti ed entusiasmanti le sue storie, fino a fargli meritatamente superare i tre milioni di lettori, che gradiscono i suoi romanzi.

Il punto di forza è costituito sicuramente dai personaggi e dall’intreccio.

L’ambientazione è quella caratteristica di Vitali che predilige Bellano, sulle sponde orientali del Lago di Como. Cambia, però, l’epoca scelta per narrare la sua storia. Siamo nell’agosto del 1893, gli anni in cui medicina e scienza stanno progressivamente cambiando, nonostante il generale scetticismo.

La novità di questo romanzo è nel tocco noir che lo tinge di giallo e nella collaborazione o consulenza tecnico-scientifica con Massimo Picozzi, secondo nome in copertina, noto psichiatra e criminologo italiano, indispensabile per conferire quel punto di vista prospettico in più al personaggio di Cesare Lombroso, medico, antropologo, criminologo ed esponente del positivismo. Com’è noto, l’alienista Lombroso divenne celebre per aver ravvisato nella fisionomia facciale, o fisiognomica, indizi del comportamento criminale. Su queste sue congetture si basano le indagini che prendono avvio da vicende criminali.  
Trovare la soluzione al crimine non è cosa per cui possano bastare il rigore della scienza e della medicina. Forse, come fantastica il Lombroso, lo spiritismo potrebbe dare un contributo ed ecco che entra nella storia anche una medium.

Ne LA RUGA DEL CRETINO, il mondo di Andrea Vitali, sempre esilarante e pittoresco, si colora con le tinte del giallo, portando le lancette del tempo agli albori della psichiatria e della nascente criminologia moderna. Per Vitali è una nuova prova letteraria che all’abituale abilità narrativa di successo unisce un desiderio di esplorare ambiti nuovi per avvincere ed entusiasmare con elementi di novità il lettore.
                             

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida