......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

giovedì 30 ottobre 2014

Sherlock Holmes e il mistero del Golf Club di J.M. Gregson

Sherlock Holmes è sempre un mito, anche quando a scrivere di lui è un altro. Forse è proprio per questo che è nata una nuova collana a lui dedicata, mensile. Nel secondo romanzo della collana, a parlarci di Sherlock è J.M. GREGSON. Al battente del 221B di Baker Street bussa un nuovo cliente ed è così che inizia il giallo Sherlock Holmes e il mistero del Golf Club.

Alfred Bullimore, giocatore di golf e segretario di un circolo sportivo, prende dannatamente sul serio i messaggi anonimi che lo perseguitano, ed è spaventato da una serie di strani incidenti. Mentre seguiamo le sue mosse, siamo a Londra nel mese di febbraio. Per fortuna c’è Sherlock Holmes e chi meglio di lui potrebbe dipanare la matassa?


Ad affiancarlo nell’indagine, c’è sempre il solerte dottor Watson, il quale dovrà rispolverare le mazze, che giacciono abbandonate in soffitta, e recarsi al Golf Club per una partita.

Sherlock Holmes pensa che nessuno farà caso a un pacioso medico in cerca di svago, così lui avrà modo di raccogliere informazioni sulle persone che circondano la potenziale vittima, Alfred Bullimore, senza mettere in allarme l’ignoto autore dei biglietti minatori.

Per fare il punto della situazione, nella risoluzione dell’indagine e prima che il crimine si verifichi, Sherlock Holmes non manca di stupire, come sempre, il pubblico dei suoi affezionati.

Fantastico classico del giallo!

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida