......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

Ebook in offerta

Calendario letterario 2018

sabato 18 gennaio 2014

Il padre infedele di Antonio Scurati

Un libro particolare, diverso dal solito, dallo stile ricercato e intriso di dissertazioni che portano a profonde riflessioni.  Un libro complesso, come complessi sono i sentimenti. Scritto quasi come se fosse un monologo che il personaggio stila per ripercorrere le fasi, veramente importanti, della sua vita, quelle che l’hanno portato alla consapevolezza di essere diventato padre e non più soltanto un uomo, un marito e un amante irrequieto. Un libro pregno di così tante sfumature, pensieri e riflessioni che leggerlo una sola volta non basta. Un libro che può essere preso in qualsiasi momento della vita per sfogliarne le pagine e leggerne una a caso, affinché possa aprire un mondo di possibili, irrefrenabili riflessioni sull’esistenza, sulla quotidianità, sulla banalità della vita, sull’essere umano in generale e sull’importanza di taluni sentimenti che portano a scelte prioritarie, più o meno, consapevoli. Un romanzo che indaga la società partendo da un singolo individuo, un uomo qualunque, che affronta la giornata cercando di sbagliare il meno possibile e non sa tenere a bada i suoi pensieri peccaminosi, tormentato com’è dai “demoni” della propria sessualità.


E se questo non bastasse a definire il romanzo IL PADRE INFEDELE di Antonio Scurati bisogna leggerlo e rileggerlo, analizzarne e coglierne quella che, svelata fra le righe, è la sua vera essenza: l’amore.

Glauco Revelli è un giovane padre nella Milano di oggi, che si destreggia tra famiglia e lavoro per superarne, di volta in volta, le problematiche che si presentano. Quando sua moglie Giulia gli rivela che forse gli uomini non le piacciono più, arriva il momento profondo della riflessione. È uno spunto, un pretesto, un input per analizzare da principio il proprio vissuto e cogliere il momento del fallo, dell’errore, del non compreso che ha pregiudicato la situazione attuale. È difficile per Glauco comprendere. Però, i suoi problemi sono gli stessi affrontati da tutta la sua generazione nel compimento pratico dell’attuale educazione sentimentale.

È un libro che parla in primis agli uomini, ma che aiuta le donne a comprenderne i meccanismi alla base dei loro ragionamenti. 



10 commenti:

Luca and Sabrina ha detto...

Mi hai messo curiosità!
Bacioni e buon fine settimana
Sabrina&Luca

Felinità ha detto...

sembra molto interessante ...

Ambra ha detto...

Per il momento sto leggendo 4 libri in contemporanea e un quinto sarebbe un po' troppo. Lo lascio in panchina.

Vele Ivy Di Colorare ha detto...

Interessante! Leggendo la tua recensione mi è venuto in mente "Doppio Sogno" di Arthur Schnitzler.

EriKa Napoletano ha detto...

Un caro saluto.

Kylie ha detto...

Ho esaurito le mie scorte di libri, non ho più nulla da leggere. Che tragedia!

Un abbraccio

Kylie ha detto...

Ho esaurito le mie scorte di libri, non ho più nulla da leggere. Che tragedia!

Un abbraccio

ღ M@ddy ღ ha detto...

Ciao Pupottina !
Dopo una lunghissima assenza dal web x cause di forza maggiore, sono finalmente tornata... che emozione...
... come stai?

Perdonami se solo x questa volta faccio una "toccata e fuga", ma sono un pò di corsa, sto passando da un blog amico all'altro x comunicare il mio rientro ^-^ !!!

Un forte abbraccio,
da ora in avanti mi trovi esclusivamente qui:

http://charitydrops.blogspot.it/

Ciao !!!

Non si dice piacere - La moda passa, lo stile resta ha detto...

non deve essere affatto male.
potrebbe rientrare nella mia "lista" di libri estivi

http://nonsidicepiacere.blogspot.it/

Rosa ha detto...

ciao Pupottina, grazie per questa recensione, complimenti, riesci sempre a trasmettere la voglia di leggere i romanzi.)
ciao buona giornata a presto rosa.

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida