......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

Ebook in offerta

Calendario letterario 2018

domenica 1 settembre 2013

I MIGLIORI LIBRI DI LUGLIO e AGOSTO 2013

Appuntamento doppio. Ve ne siete accorti dal titolo, cari Amici Blogger!
Questo è il terzo appuntamento con la rubrica relativa ai miei libri del mese e stavolta è un colpo grosso, poiché vi propongo due mesi in una volta sola: LUGLIO e AGOSTO
Scusate il ritardo, ma comprendete com'è stato soprattutto l'ultimo periodo, sia per me sia per voi. Siamo stati un po' tutti assenti per via delle meritate vacanze, un po' per la mancanza di tempo (che c'è un po' tutto l'anno) e perché sicuramente abbiamo preferito uscite di gruppo e amicizie del mondo reale alla blogsfera. ;-)
La vostra Pupottina torna con la rubrica il Libro del Mese, perché le piace quantificare, classificare, ricordare le emozioni romantiche e i brividi che i libri mi hanno fatto provare per i due mesi estivi in assoluto più caldi dell'anno. Vi anticipo già che è stato complicatissimo decidere perché i libri sono stati tanti e quasi tutti belli. Alcuni un po' meno e per farvene un'idea vi basterà visitare i miei profili su Anobii o QLibri.
Ogni libro è un'esperienza in più. Leggendo, vediamo, grazie alla nostra immaginazione, che si lascia plasmare dalle parole dello scrittore o scrittrice di turno, tutto ciò che accade fra le pagine. Siamo noi le protagoniste dei libri. Siamo noi che ci lasciamo sedurre. Siamo noi che indaghiamo. Siamo noi che giudichiamo le azioni dei personaggi. Ci ritroviamo in loro o riflettiamo su cosa il libro racconta.
Questi mesi la mia media è notevolmente scesa: in totale ho letto 21 libri. Quelli che ho gradito di più li ho letti per la maggior parte a luglio. Ad agosto, un po' per le uscite, per le chiacchiere sotto l'ombrellone, ecc. ho diminuito il ritmo. Con il caldo lei pagine dei libri mi si attaccavano letteralmente alle dita. Capirete che non è una bella sensazione. Scommetto che voi ne avete letti di più, perché il periodo rilassato vi ha dato maggiore concentrazione. ^____^
E' il momento di andare al sodo.

I MIGLIORI LIBRI DI LUGLIO e AGOSTO 2013
Di alcuni ve ne ho già parlato in un altro post prima di ferragosto QUI.

Il miglior romanzo del mese è: La risposta è nelle stelle di Nicholas Sparks.
Il miglior romanzo storico del mese è, in realtà, un doppio consiglio. Sì, perché me ne sono piaciuti due e sono entrambi della stessa casa editrice, ma scritti da due affermate scrittrici italiane. I somanzi in questione sono: Un segreto tra noi di Mariangela Camocardi e Tentazione e orgoglio di Simona Liubicich.
Il miglior romanzo scoperta del mese è: Parlando con le api di Peggy Hesketh.
Il miglior thriller è: L'ipotesi del male di Donato Carrisi.
Il miglior thriller informatico è: Utente anonimo di Veit Etzold 
Il miglior giallo noir è: Sepolta nel buio di Lisa Unger.
Il miglior romance (o chick lit) è un doppio consiglio. Due scrittrici, una italiana e una straniera. Il primo ambientato in una grande città. IL secondo su un'isola. Entrambi sono il secondo episodio di una serie. Vi sto parlando di I LOVE CHANEL di Daniela Farnese e di Un bacio alla vaniglia di Donna Kauffman.
Il miglior romanzo d'esordio: I LOVE FASHION di Angela Clarke.
Anche la serie di più romanzi migliore è un consiglio doppio, poiché ho letto i seguiti di due autrici che mi piacciono molto. Entrambe straniere. La prima l'ho scoperta circa un anno fa, mentre la seconda è una rivelazione del mese scorso. Ecco i due romanzi thriller in serie che ni consiglio vivamente: Abisso senza fine di Karin Slaughter e Il silenzio del ghiaccio di Tess Gerritsen.
 
Breve commento motivazionale delle mie scelte libresche. 
  • Nicholas Sparks è uno scrittore che riesce sempre a commuovermi. Con questo suo ultimo romanzo, sento che si è superato rispetto ai precedenti. IL romanzo è fantastico e non lascia quel senso di sofferenza, ma accende una speranza profonda anche nel lettore. E tutti, in fondo, cerchiamo un romanzo che sappia un po' anche consolarci.
  • Mariangela Camocardi è sempre una piacevolissima e intensa lettura, ricca di mistero e colpi di scena. Ci si immedesima nelle sue protagoniste femminili e nelle emozioni che la storia racconta. Anche la ricostruzione storica si fonde con il romanticismo e rende avvincente, originale e personalissima la vicenda. Bellissimo!
  • Simona Liubicich è tornata con un romanzo e una protagonista femminile più agguerrita e avventurosa. E' stata una sorpresa profondamente nuova lasciarsi coivolgere in una storia di passione con un personaggio storico femminile così diverso e insolito. Una magnifica storia d'amore!
  • Peggy Hesketh ha esordito con una storia toccante, commovente e avvolta nel mistero. La memoria, la perdita graduale o il recupero di essa, è il perno tecnico intorno al quale ruota la storia che inizia con la scoperta di due cadaveri, per poi raccontarne le esistenze apparentemente tranquille e, per scelta, solitarie. Ormai è entrata nella lista delle scrittrici che tengo d'occhio.
  • Donato Carrisi, affermato scrittore italiano di thriller, non ha bisogno di troppe presentazioni per essere introdotto. Avendo letto un suo romanzo, non potevo non includerlo in questa classifica essendo il suo romanzo davvero fantastico.
  • Veit Etzold è un autore che non conoscevo e che con il suo thriller informatico è in grado di appassionare il lettore. E' una storia agghiacciante, inimmaginabile, legata al mondo virtuale dei social network e dei reality show ma è anche una vicenda profondamente attuale e verosimile.
  • Lisa Unger mi ha fatto capire che potrebbe suscitare in me una profonda dipendenza dai suoi gialli fortemente psicologici. Wow! Che esperienza leggere un suo romanzo! E' stato come entrare dalla porta principale in una vicenda delittuosa che abbraccia sensi di colpa e segreti di famiglia. In una piccola cittadina, come quella descritta, la tranquillità è sempre un concetto relativo, se non si tengono in considerazione i tanti segreti che vengono celati.
  • Daniela Farnese non è al primo romanzo, ma al secondo di una serie con la sua simpaticissima protagonista Rebecca Bruni. E' la proposta italiana alternativa alla celebre Sophia Kinsella. Rebecca Bruni è una ragazza pasticciona, ma concreta nei suoi ideali. Ma, poveretta, c'è sempre chi le marcia contro. Leggere la Farnese è un'esperienza fra la fiaba e la realtà.
  • Donna Kauffman è un'esperienza, non soltanto di lettura, ma completamente sensoriale. Si legge e la si gusta, la si annusa nelle sfaccettature delle sue essenze golose. La tranquilla isola in cui ambienta le sue storie d'amore è il luogo ideale per il romanticismo. Leggere la Kauffman è un'esperienza fra la simpatia e la golosità.
  • Angela Clarke è il miglior romanzo d'esordio di una donna abituata alla scrittura pur occupandosi di tutt'altro settore. Con la forma del chick lit, la Clarke racconta i suoi anni di lavoro nel settore della moda. E' per tutte le donne è sicuramente un libro illuminante su come vadano le cose nel favoloso mondo della moda. Lo si impara a conoscere divertendosi un sacco.
  • Karin Slaughter la adoro e, quando termino di leggere un suo libro, mi chiedo sempre come farò ad aspettare l'adrinalina che solo il prossimo suo thriller sarà in grado di infondermi. Spettacolare e avvincente, come sempre, stavolta ha fatto soffrire Faith, ma ha portato Will ad avvicinarsi ancora di più a Sara. L'intreccio fra i casi criminali e le vicende personali dei protagonisti rende tutto più interessante. Non la si può non consigliare questa scrittrice.
  • Tess Gerritsen  è il suo secondo romanzo che leggo, ma devo leggere assolutamente tutti gli altri anche se credo che ormai ho già scovato il più bello di tutta la serie ed è stato quello letto questo mese.  ;-)
E, voi, cosa avete letto?
Cosa mi consigliate di leggere?

5 commenti:

Ambra ha detto...

Una carrellata completa di libri e di recensioni con le quali sono in parte d'accordo in parte no.
Ciao Pupottina, buona domenica.

Flor ha detto...

Ciao Pupottina!
Ho letto molto molto meno, e classici italiani che nonostante il mio lavoro non avevo mai letto. Li conoscevo più a livello di critica letteraria che per lettura diretta.
Sei insuperabile!!! ;)
Buona domenica, bacioni :)

Strawberry ha detto...

Leggi davvero tanto... complimenti!

L'ipotesi del male, pur non essendo il thriller uno dei miei generi preferiti, vorrei leggerlo anche io, sono andata ad ascoltare Carrisi al Salone del libro ed è bravo... :-)

Sara ha detto...

Io sto leggendo "Manuale di conversazione "di Achille Campanile, un autore irresistibile.
Conto di leggere anche il libro di Daniela Farnese, il primo l'ho già letto lo scorso anno.

Titti ha detto...

Grazie per la bellissima lista...

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida