......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

Ebook in offerta

Aspettando HALLOWEEN 2017

giovedì 29 agosto 2013

In giro per la città di Mary Higgins Clark

Adoro Mary Higgins Clark da sempre!

Nel suo thriller del 1992, In giro per la città, gli effetti degli anni trascorsi dalla stesura sono evidenti. Si parla ancora di macchine da scrivere che si alternano al computer. Una nota insolita, ma che non compromette la storia che Mary Higgins Clark ci racconta. Una storia molto triste e sconvolgente, fatta di pedofilia e canti gospel, sette religiose e indagini da discutere in aula. 

Sembra che il lavoro più diffuso nei romanzi di Mary Higgins Clark sia quello dell’agente immobiliare. Infatti, ci sono sempre case in vendita e probabili acquirenti, ma anche ricordi dolorosi e segreti che si nascondono al di là della porta d’ingresso.

I romanzi di Mary Higgins Clark sono quasi sempre brevi, circa 300 pagine, e con capitoli di varia lunghezza, ma tendenzialmente brevi, che si chiudono ad effetto. Nonostante la lunghezza esigua, sono dei romanzi intensi, con una narrazione dal ritmo serrato e uno stile raffinato, che fa percepire le brutture, ma non si compromette né si lascia corrompere.


Di In giro per la città mi ha colpita soprattutto il titolo, che trasmette l’idea di spensieratezza, mentre tutt’altre situazioni devono affrontare le due sorelle in pericolo in questo romanzo, Laurie e Sarah Kenyon. 
La più piccola delle due, Laurie, è stata rapita quando aveva appena 4 anni ed è stata tenuta in ostaggio per un lungo periodo. Tornata a casa, i genitori hanno improntato il suo ritorno verso la ripresa della normalità, precedente il rapimento, senza ipotizzare abusi o probabili problemi psicologici. 
Trascorsi gli anni e divenuta una studentessa, Laurie inizia a dare segni di squilibrio dopo un nuovo evento traumatico e Sarah farà di tutto per proteggere sua sorella, ma a volte gli indizi tenderanno a confondere anche lei, perché il passato non prende mai troppo le distanze e gli amori malati, spesso, si rivelano troppo intensi per essere messi da parte.

Una storia avvincente e dai risvolti psicologici interessanti, che non trascura quel tocco gradito al pubblico femminile.

2 commenti:

Gabe ha detto...

adoro questa scrittrice e questo libro me lo comprerò sicuramente,
buona giornata bella ragazza

Kylie ha detto...

Anche a me piace questa scrittrice e ora che mi ci fai pensare è da un po' che non leggo qualche suo romanzo... devo rimediare!

Bacio

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida