......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

Ebook in offerta

Calendario letterario 2018

lunedì 22 aprile 2013

Abbandono (La Trilogia dei sensi) di Anne Rice

Ecco un brano, tratto dal romanzo, che ho scelto di condividere con voi:

“Sono innamorato di te!” disse. Mi si accostò e mi guardò fisso negli occhi. “E non solo per la tua sottomissione, che pure amo e bramo. Sono innamorato di te, della tua anima segreta che è vulnerabile come la carne che s’arrossa sotto i miei colpi, sono innamorata della tua forza tenuta a freno dal controllo mio e tuo!”


La vita della principessa Bella si sta decisamente trasformando. Ne ha fatta di strada e ha maturato svariate esperienze sessuali da quando il Principe l’ha risvegliata nel primo romanzo de La Trilogia dei Sensi di Anne Rice (Risveglio). Poiché si fa riferimento solo di sfuggita al suo passato, ci si chiede come fosse stata la sua vita, prima che venisse intrappolata in quel sonno eterno, durato decenni, secoli, di quel lontano e fiabesco “C’era una volta”.

Inizialmente, il Principe, che l’ha risvegliata, ha deciso che Bella (la celebre Bella addormentata) doveva essere punita per il suo comportamento capriccioso, da classica principessa delle fiabe destinata a vivere “felice e contenta”.

In Abbandono, secondo capitolo della Trilogia dei Sensi, Bella, insieme all’uomo di cui si è innamorata, Tristano, un principe schiavo come lei, è pronta ad essere nuovamente punita per aver disobbedito. Entrambi vengono condotti al villaggio. L’abbandono consiste nell’essere separata dall’uomo che ama per conoscere nuove e feroci punizioni perpetrate da altri padroni. Entrambi vengono venduti all’asta come schiavi. A Tristano la disciplina viene insegnata da Nicolas, Cronista e Capo Storiografo del villaggio della Regina, mentre a Bella la dura lezione viene impartita dalla crudele Padrona Jennifer Lockley, proprietaria della taverna “All’insegna del leone”.

Sicuramente, al suo Risveglio, Bella era ingenua e conosceva poco il mondo e l’animo umano. Da principessa viveva una condizione privilegiata. Invece, da schiava sottomessa e umiliata, impara a conoscere anche se stessa e i suoi limiti, che vengono puntualmente oltrepassati.

Il percorso personale di Bella è narrato di pari passo a quello di Tristano. Le loro vite si incrociano, si intersecano, vengono separate, procedono parallelamente per poi tornare a ricongiungersi.

L’escalation erotica di Bella non è solamente fisica, ma diventa progressivamente mentale. Conoscere il Capitano e diventare sua, plasma il suo animo. Venire sottomessa, mortificata e punita diventa parte del suo modo di essere. Diventa predisposta a dimostrare qualcosa di più della sua primitiva intelligenza. Essere mercificata, posseduta, fa parte integrante della disciplina e Bella, e il lettore insieme a lei, imparano a comprenderne il senso. Marchiare la carne, violarne il corpo, sembra essere l’unico accesso all’anima.

La filosofia alla base del sadomasochismo permea ogni pagina, ogni scena sensuale e hard di questo romanzo, dove Anne Rice non censura niente, di quello che potrebbe accadere, e ogni personaggio impara che niente è lasciato al caso nella formazione e fortificazione dell’individuo.


Non c’è dubbio che Anne Rice è capace di stupire e lasciare chiunque senza parole. L’erotismo estremo può essere pericolosamente intrigante.

È una lettura consigliata per chi non ha paura di osare.



Chissà cosa accadrà in ESTASI, romanzo finale della Trilogia dei Sensi!

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida