......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

martedì 22 novembre 2016

L'isola della salvezza (The Fireman) di Joe Hill



Nel secondo romanzo distopico della serie THE FIREMAN, Joe Hill continua a raccontarci la deriva del genere umano, dopo l'epidemia della Scaglia di Drago, la terribile peste incendiaria del nuovo secolo.
La civiltà è alla deriva, ma le persone continuano a sperare nella salvezza, nel poter ricreare una società civile. Il centro di queste speranze è la tanto agognata isola della salvezza. Tutti, da ogni parte del mondo, sperano di poter raggiungere l'isola, dove alcuni ricercatori hanno trovato una cura che salva chi è già stato contagiato dal morbo.

La speranza è tanta. È quell'utopia cui tutti si aggrappano, con tutte le loro forze, per continuare a lottare.

Tra coloro che lottano, c'è Harper, la generosa infermiera che si è messa in cammino per salvare il bambino che porta in grembo. Sulla sua strada, durante il suo percorso verso una possibile salvezza, nel primo thriller della serie, Harper ha trovato il Pompiere, un misterioso eroe solitario. Lui la protegge. Protegge lei e il piccolo Nick, un bambino tanto dolce e indifeso, quanto sordo.

John, il Pompiere, ha imparato a controllare le fiamme e protegge così i sopravvissuti in fuga, affrontando pericoli mortali. Harper e John viaggiano, attraversando un paese impazzito, abitato da comunità apparentemente ideali, ma in realtà pervase da ambiguità e varie forme di soprusi.

L'odissea di Harper, di Ash, la bambina che porta in grembo, di Nick e del pompiere John è lunga, difficile, pericolosa, ma la speranza di salvarsi e guarire, sull'isola di Martha Quinn, è una motivazione sufficiente a far trovare loro la forza di superare le avversità.

Il finale di questo romanzo apocalittico è sconvolgente, ma anche aperto ad un'ipotetica e non tanto improbabile continuazione.
Geniale Joe Hill nel narrare la discesa del genere umano nella barbarie e nel raccontarne i possibili risvolti psicologici. Un romanzo thriller avvincente e coinvolgente, come il primo, in grado di far riflettere e di emozionare.

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida