......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

domenica 13 novembre 2016

***Gli autori FAZI a BOOKCITY***

VENERDÌ 18 NOVEMBRE

IL TEOREMA STONER

Incontro con Charles Shields, in occasione della pubblicazione in anteprima mondiale di L'uomo che scrisse il romanzo perfetto, la prima biografia di John Williams, autore di Stoner. In libreria il 10 novembre. 

Intervengono Diego De Silva e Paolo di Paolo,
c/o Triennale, h 18.
Il libro Quale storia si nasconde dietro Stoner? Chi era lo scrittore schivo e riservato che, come il suo alter ego letterario, ha vissuto una vita apparentemente insignificante eppure eccezionale? In anteprima mondiale esce la prima biografia di John Williams, che ricostruisce l'intera esistenza dello scrittore e il caso internazionale del successo delle sue opere, che dopo cinquant’anni incantano ancora milioni di persone in tutto il mondo.
Charles Shields, apprezzatissimo autore di importanti biografie come quelle Kurt Vonnegut e Harper Lee – racconta per la prima volta le luci e le ombre di un autore ormai considerato di culto.
[vai alla scheda del libro]
Gli altri eventi dell'autore: a Torino, il 15 al Circolo dei Lettori con Gianluigi Ricuperati e il 16 alla Scuola Holden; a Milano, il 17 alla libreria Gogol & Company; a Roma, il 19 alla libreria Feltrinelli di Largo Argentina.
SABATO 19 NOVEMBRE

IL FUTURO È GIÀ QUI
Incontro con il politologo Parag Khanna, in occasione della pubblicazione del suo nuovo saggio Connectography. Le mappe del futuro ordine mondiale.

Intervengono Nicola Saldutti e Giulio Tremonti,
c/o Borsa italiana-Palazzo Mezzanotte, h 13.
Il libro Un libro indispensabile per tutti coloro che vogliono interpretare i mutamenti in corso nel mondo, che ci dà una visione approfondita e lucida di come sarà il nostro futuro. L’esodo dalle regioni equatoriali, sempre più invivibili a causa del mutamento del clima, è ormai inevitabile. Centinaia di milioni di persone si trasferiranno nelle zone oggi pressoché inabitate del pianeta: la Russia, che raddoppierà la sua popolazione, e il Canada, che la triplicherà. Secondo l’autore la connettività sarà la forza più rivoluzionaria del XXI secolo. Enormi investimenti sono in corso per ristrutturare i sistemi energetici, di trasporto e di comunicazione nel globo. Questi investimenti cambieranno profondamente gli equilibri geopolitici, economici, demografici e ambientali del mondo. La connettività, non più la geografia, secondo Khanna, farà il nostro destino.

[vai alla scheda del libro]
DOMENICA 20 NOVEMBRE

UN APERITIVO CON HEIDEGGER, SARTRE E CAMUS
Incontro con la saggista e docente Sarah Bakewell, in occasione della pubblicazione del suo saggio Al caffè degli esistenzialisti. Libertà, essere e cocktail, in libreria il 17 novembre. 

Intervengono Mauro Bonazzi, Armando Massarenti, Gianni Vattimo, c/o Teatro Franco Parenti, h 13.
Il libro  Siamo a cavallo tra il 1932 e il 1933. Al Bec-de-Graz, un caffè di Parigi la cui specialità sono i cocktail all’albicocca, si incontrano tre giovani amici: Jean-Paul Sartre, Simone de Beauvoir e il loro compagno di scuola Raymond Aron. È lui a introdurre Sartre e de Beauvoir alla fenomenologia, una nuova corrente di pensiero così radicale che, dice indicando i bicchieri, «Se sei un fenomenologo puoi parlare di questo cocktail ed è filosofia!». Questa stringata argomentazione dà a Sartre l’ispirazione di cui era in cerca da anni, e gli offre lo spunto per creare la propria filosofia basata sull’esperienza della vita reale, sull’amore e il desiderio, sulla libertà e l’essere, sui caffè e i camerieri, sull’amicizia e il fervore rivoluzionario.  Al caffè degli esistenzialisti è un viaggio originale in una delle filosofie più affascinanti del XX secolo, abitata da personaggi che hanno impresso una traccia indelebile nella storia del pensiero contemporaneo, da Sartre e la de Beauvoir, “il re e la regina dell’esistenzialismo”, fino ai loro amici e fieri avversari come Camus, Heidegger, Merleau-Ponty e Lévinas. 

I HAVE NO DREAM
Incontro con Paul Beatty, vincitore del Man Booker Prize 2016 con Lo schiavista.

Intervengono Fabio Deotto e Lara Ricci,
c/o Triennale, h 16.

Il libro Il caso culturale e letterario del momento. Un libro di grande attualità rispetto a quanto sta accadendo negli Stati Uniti. Una satira pungente sulla razza, la vita urbana e la giustizia sociale. Un’esplosione di comicità, provocazione e prosa brillante da uno degli scrittori più audaci d’America, che con questo romanzo si è aggiudicato anche il National Book Critics Circle Award. Nel 2015 il libro è stato inserito al 4° posto della Top Ten del New York Times, tra i migliori dieci libri dell’anno per Wall Street Journal, Washington Post, Guardian, Financial Times, Los Angeles Times e molti altri.
[vai alla scheda del libro]
Gli altri eventi dell'autore: a Torino, il 17 al Circolo dei Lettori con Martino Gozzi e il 18 alla Scuola Holden; a Milano, il 19 alla libreria Gogol & Company.


MILONGA PER TACCHI SOLITARI
Incontro con Chiara Rapaccini, in occasione della pubblicazione del suo primo romanzo, Baires, in libreria il 10 novembre. 

Interviene Natalia Aspesi, c/o Fondazione Portaluppi, h 18.
Il libro «Baires è un romanzo autobiografico ma è anche un noir, un libro di avventura e, perché no, un mistery. Non ultimo, è una storia per bambini». Così l’autrice, compagna di vita di Mario Monicelli, descrive questo suo libro insolito, originalissimo e pieno d’atmosfera che narra la perdita di sé e le conseguenti disavventure di una donna in crisi. Il racconto si dipana tra Buenos Aires, la provincia argentina e Roma. La protagonista, alter ego della scrittrice, è una donna di mezza età, Frida, stilista e disegnatrice per bambini che, annientata dal lutto per la perdita del marito, fugge dalla sua città verso un territorio misterioso e contradditorio. Un romanzo sensuale, femminile, ipnotico, scritto da un’artista d’eccezione con lingua scrupolosa, ironica e ricca di suggestioni.[vai alla scheda del libro]
Gli altri eventi dell'autrice: a Roma, l'11 alla libreria Feltrinelli Galleria Colonna con Simonetta Fiori e David Riondino; a Pisa, il 13 al Pisa Book Festival con Fabio Galati e Gianluca Monastra; a Bologna, il 15 alla libreria Coop Ambasciatori con Emanuela Giampaoli e Linda Evangelisti; a Torino, il 16 al Circolo dei Lettori con Elena Masuelli.

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida