......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

martedì 11 agosto 2015

Il marito di Dean Koontz


Travolgente il ritmo narrativo di Dean Koontz che in IL MARITO inizia bene, ma poi si perde. Forse c'è un po' troppo da gestire per il protagonista Mitch, giardiniere squattrinato cui accade l'incredibile.

Una telefonata sconvolge la sua vita. Hanno rapito sua moglie e chiedono un riscatto talmente alto che lui non sa come procurarselo. I rapitori non scherzano e glielo dimostrano subito con un colpo di scena ad effetto: un cecchino uccide un passante dall'altro lato della strada dove Mitch lavora.

Poi, però, accade davvero troppo e non sempre con una logica per rendere la serie di vicende plausibile.

Mitch viene risucchiato in un incubo che abbatterà, una alla volta, tutte le sue certezze faticosamente costruite, tutto il suo mondo. Per Mitch è anche impossibile chiedere aiuto alla polizia, poiché i  sequestratori intercettano ogni sua parola, seguono ogni suo spostamento.

Chiede aiuto ad Anson, suo fratello maggiore, che ha sempre avuto successo in tutto.

Il lettore si domanda costantemente cosa Mitch è capace di fare per amore.

Mitch si dimostrerà un marito all'altezza delle aspettative?


Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida