......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

Ebook in offerta

Aspettando HALLOWEEN 2017

giovedì 13 giugno 2013

Morte sospetta di Tim Weaver

Un romanzo d’esordio che rivela al mondo un giovane scrittore che ha saputo lasciare il segno.

Morte sospetta, opera prima di Tim Weaver, è un thriller agghiacciante che prende già con l’incipit e che riesce ad appassionarti e non ti molla fino alla fine, ricca di colpi di scena. È la storia che ti cattura. È il personaggio, alla ricerca di una ragione accettabile alla perdita della persona che ama, che ti entra dentro, fin sotto la pelle. Il suo lavoro è quello di cercare le persone scomparse e si scompare in vari modi: si esce di casa per non tornare più, si muore di malattia, si muore in uno scontro frontale …

Si tratta di traumi che destabilizzano la vita interiore di chi resta, ma c’è sempre qualcosa alla base di chi fugge di sua iniziativa.

Il protagonista David fa i conti con gli allontanamenti volontari ogni giorno, per spiegare una morte che non avrebbe mai dovuto veder arrivare. David accetta un caso diverso dagli altri. Un ragazzo risulta, prima, scomparso da cinque anni e, poi, ritrovato morto in un terribile incidente stradale un anno prima, ma la madre è convinta di averlo visto vivo e vegeto, camminare per le strade di Londra.

Inquietante e progressivamente avvincente, soprattutto perché non è una ghost story, ma un thriller dove la brutalità è una delle componenti che Tim Weaver ha saputo dosare tra le pagine. Non è la classica storia che a tratti sembra assurda. Potrebbe accadere. Non solo perché la speranza, di ritrovare chi amiamo e di poter avere una seconda opportunità con loro, non vuole abbandonarci. Tutto viene spiegato nei dettagli. L’indagine giunge in profondità, ma non trascura i risvolti psicologici. Dare una seconda opportunità o la possibilità di ritrovare una vita felice è l’idea dominante, ma non sempre le strade per raggiungerla sono lecite.

È sicuramente un prodotto commerciale riuscitissimo. Alle spalle di Tim Weaver, c’è stato un team che ha definito e controllato i dettagli per raggiungere un ottimo prodotto, in grado di conquistare anche i lettori di thriller più esigenti. Morte sospetta è un romanzo da non lasciarsi sfuggire e il primo di una trilogia, che mi riprometto di leggere per intero.

VOTO 10+

1 commento:

Adriano Maini ha detto...

Ci sono molti elementi drammatici non consueti, direi.

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida