......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

giovedì 29 settembre 2016

Una famiglia felice di Jean Hanff Korelitz



"Avresti dovuto saperlo." È questo che Grace ripete sempre alle sue pazienti, ma, molto probabilmente, è quello che avrebbe dovuto chiedere a se stessa, prima che la situazione le sfuggisse di mano.
Grace è un'affermata analista, divenuta ancora più famosa grazie al libro che sta pubblicando, dal titolo enigmatico ed esauriente "Avresti dovuto saperlo." È questo il mantra di una donna che è anche una moglie felice e una mamma attenta. O almeno crede di esserlo. Non vuole che le due realtà, personale e lavorativa, si intreccino o si mescolino, ma il suo destino è imprevedibile. Crede di essere fortunata nell'avere una vita perfetta con la sua famiglia felice, ma è tutto vero o, come accade a molte delle sue pazienti, è lei ad aver idealizzato la situazione? Quante cose può nasconderci la nostra mente se noi non diamo ascolto all'istinto? Quanti dettagli ci sfuggono perché il nostro inconscio è troppo spaventato per volerli analizzare?

Grace Reinhart Sachs è felice con suo marito Jonathan, oncologo pediatrico di fama, e suo figlio dodicenne, Henry. Tutto è perfetto finché un giorno scopre che niente è come lei lo ha creduto, in un crescendo di situazioni assurde e dubbi che destabilizzano la protagonista, ma anche il lettore, costretto a farsi domande su ciò che è reale e ciò che non lo è, nel romanzo come nella propria vita.

È una lettura avvincente e interessante che dissemina indizi e elargisce consigli su come affrontare la propria esistenza con lucidità, anche quando tutto sembra sfuggire al nostro controllo.

È una storia originale dalla trama creativa con un crescendo adrenalinico di suspense e colpi di scena, dalla perfetta calma all'incubo che serpeggia maleficamente in ognuno di noi durante un periodo tranquillo.

È il primo romanzo che leggo di Jean Hanff Korelitz e l'ho trovato un ottimo thriller psicologico.  

"Non fidarti della prima impressione. Ascolta il tuo istinto anche quando ti dice cose che non vuoi sentire. È più facile annullare una festa di nozze che dieci anni di matrimonio."

Nessun commento:

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida