......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

Ebook in offerta

Aspettando HALLOWEEN 2017

martedì 20 agosto 2013

Novità GIANO di settembre e ottobre: Jakob Melander e Liam Shoham

Giano Editore si prepara a proporci le novità di settembre e ottobre.

LIAM SHOHAM
L'INTERROGATORIO
Giano - € 13,90 - 304 pagine

Un uomo innocente è nel posto sbagliato nel momento sbagliato.
Nel chiuso di una stanza, davanti a un vecchio poliziotto della sezione omicidi della polizia di Tel Aviv, in un confronto all’ultimo sangue.
Una ragazza è stata violentata a Tel Aviv e lo stupro sembra destinato a restare impunito. Mentre la polizia brancola nel buio, Adi Regev, il padre della vittima, decide di farsi giustizia da solo e intraprende un’indagine privata. È sera. La notte scende silenziosa nelle vie di un tranquillo quartiere residenziale della popolosa città israeliana. Adi Regev è appostato in auto, nelle vicinanze dell’appartamento della figlia. Ziv Nevo è per strada. Succede tutto molto in fretta: Regev insegue Nevo, lo immobilizza e lo consegna alla polizia. È qui che Ziv Nevo fa il suo primo incontro con Eli Nachum, un poliziotto esperto, la cui stella, tuttavia, è in declino: un vecchio purosangue che attende ancora con impazienza la sua ultima corsa vincente. Il confronto tra i due sembrerebbe replicare un copione già scritto: un poliziotto che vuole un colpevole, un uomo innocente, ritrovatosi nel posto sbagliato nel momento sbagliato. Eli Nachum scalpita per estorcere al sospettato una confessione, è sul punto di riuscirci, ma quando Nevo comprende che il reato in questione è la violenza carnale, reagisce e rigetta risolutamente ogni accusa. La sua mano non si è mai lordata di un simile peccato. Ma allora qual è il motivo del silenzio ostinato in cui improvvisamente Nevo si trincera? Quale segreto si cela dietro il suo freddo mutismo? E cosa dovrebbe intuire il veterano Nachum al fondo di tale reticenza?
Al centro de Il giorno dell'ira è lo scontro tra due figure apparentemente antitetiche, l’investigatore e il sospettato. Entrambi tradiranno le loro più profonde convinzioni. Entrambi lotteranno per la vita e pagheranno per i loro peccati. Quanto saranno disposti a rischiare? Oltre quali limiti si spingeranno quando il loro mondo inizierà a collassare?

Liad Shoham ha scritto un thriller adrenalinico e corale, che dissemina e moltiplica la verità in un’incalzante sequela di dettagli, per la cui soluzione non resta che correre in direzione del sorprendente finale.
JAKOB MELANDER
NEI TUOI OCCHI
Giano - € 13,90 - 336 pagine

 In una Copenaghen in cui dandies, criminali, prostitute dell’est e insospettabili professionisti popolano la scena urbana, Lars Winkler, ispettore disincantato che ama i Led Zeppelin, è a caccia di un pericoloso serial killer che cava gli occhi alle sue vittime innocenti.
Quando viene rinvenuto il cadavere di una prostituta slovacca a cui sono stati estratti gli occhi prima di essere uccisa con un colpo di pistola, l’ispettore della squadra omicidi di Copenaghen, Lars Winkler, ha già i suoi bei problemi. La moglie lo ha lasciato per Ulrik, amico di vecchia data e suo superiore; la figlia adolescente lo odia e passa il tempo in compagnia di Christian, un dandy dai modi violenti e inquietanti, e i giornali gli stanno con il fiato sul collo per un errore commesso in passato. Meno male che ci sono i vinili dei «suoi» Led Zeppelin, a tenerlo su. Aiutato da Sanne, una giovane agente di provincia che è in città per fare pratica, Lars segue una pista che lo porta a due kosovari, quando il suo capo gli toglie il caso. Ci sono stati due stupri in città e vuole che sia lui a occuparsene. A malincuore, Lars e Sanne obbediscono e tendono una trappola al sospettato: lo stupratore, però, riesce a fuggire e i giornali locali colgono l’occasione per crocefiggere definitivamente l’ispettore, cui non resta altro che rinchiudersi in casa con i suoi dischi e aspettare la fine. Quando anche Caro, l’amica del cuore di sua figlia, scompare e i sospetti ricadono su Christian, Winkler scopre un indizio che lo porta a un oculista, John Koaes, noto in passato per un traffico di impianti oculari. E nella notte di San Giovanni, mentre in città esplodono i fuochi d’artificio e la gente si accalca in strada per i festeggiamenti, Lars Winkler scende nel rifugio antiatomico dove tutto è iniziato sessant’anni prima, durante la Seconda guerra mondiale, e si trova faccia a faccia con il misterioso assassino.
QUALE PREFERITE?

1 commento:

Adriano Maini ha detto...

In riferimento a "Il giorno dell'ira", ho letto buoni apprezzamenti anche circa altri nuovi thriller israeliani, che invero non sono un genere ancora molto frequentato. L'ambientazione in Israele, insomma, ha il fascino della novità!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida