......

Pupottina's favorites book montage

Dimmi il tuo segreto
Io la troverò
Dove si annida il male
Il confine del silenzio
Tutto ciò che resta
Io so perché canta l'uccello in gabbia
Africa, mon amour
Fiore di fulmine
Amore, Parigi e un gelato al pistacchio
La ragione dei sensi
Sherlock Holmes e il Signore della notte
Addio è solo una parola
All'improvviso la scorsa estate
La stagione degli innocenti
Scia di morte. L'ultimo viaggio della Lusitania
L'imprevedibile piano della scrittrice senza nome
I piaceri della notte
Nessun ritorno
Campari a colazione
Per te qualunque cosa


Pupottina's favorite books »
L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. (Woody Allen)
"Non discutere di cose di letto con tatto e discrezione. Potrei non capire di cosa parli." (L'ispettore Barnaby)

Pupottina's Followers

Ebook in offerta

Aspettando HALLOWEEN 2017

martedì 12 febbraio 2013

Teledipendenze: Dexter, The Walking Dead e Sanremo

Ieri sera ce la siamo vista brutta!  
Abbiamo rischiato che arrestassero il nostro Dexter Morgan, il nostro serial killer dei serial killer preferito. 
Gli eventi si sono susseguiti in maniera quasi imprevedibile, anche se confesso di aver letto qualche spoiler qua e là nelle passate settimane. 
Ho ceduto alla tentazione, ma sono riuscita ad apprezzare il finale che, per chi ha letto i libri della serie Dexter di Jeff Lindsay, è simile al finale del primo romanzo. 
Infatti, LaGuerta viene uccisa alla fine del primo, ma non da Dexter. Al contrario che nella serie, LaGuerta era sempre molto interessata a Dexter, flirtava con lui, proprio perché è un bel ragazzo.
E come darle torto? 
Riesce ad essere attraente anche nei romanzi, senza considerare il volto dell'attore, che ha perso il pallore di Six Feet Under
Le vicende dei romanzi, comunque, si differenziano molto dalla serie tv, pur conservandone lo spirito e l'ironia propria del personaggio.
Il finale di stagione ha lasciato l'amarezza propria dell'addio e Dexter ci mancherà, soprattutto per l'evoluzione avvenuta non soltanto nel suo personaggio.
Per me, Pupottina, accanita fan anche dei romanzi, il finale della settima stagione ha avuto il senso di un déjà vu.

Mentre di tutt'altra opinione sono riguardo a The Walking Dead appena ripresa. La terza stagione sta mostrando vari aspetti dei personaggi che ritengo interessanti, avvincenti, inaspettati, proprio perché umani. L'eroe positivo per eccellenza, il leader, Rick Grimes, ha avuto un crollo. Troppi gli eventi tragici e le responsabilità che gravano su di lui. Ora che Rick è padre di due figli ed ha un gruppo da proteggere, dopo essere stato abbandonato dall'amico Daryl, ha sfiorato la follia nel finale della prima puntata della seconda parte della terza stagione. Quanto è complicato tenere il conto delle puntate !!! Eheheh!!!
Per far luce su uno dei nuovi personaggi chiave della terza stagione, c'è un libro in particolare che mi sento di segnalarvi, perché da appassionati, come Pupottina, non potete lasciarvelo sfuggire: "The Walking Dead. L'ascesa del Governatore" di Kirkman Robert e Bonansinga Jay. Non so voi, ma io trovo che Philip, il Governatore, sia un personaggio davvero indimenticabile, un malvagio, un folle, un uomo cui si fatica a pensare che Andrea si sia legata. Chissà cosa nasconde nel suo passato! Chissà com'è morta sua moglie! Quanto è stato macabro vedere come accudisse la figlia trasformata in zombie e cercasse di farle recuperare la sua natura umana.
Per approfondire un personaggio, bisogna conoscerne il passato e "L'ascesa del Governatore" sembra proprio lo strumento giusto per farlo.
Godiamoci le nostre serie tv finché durano e, perché no, approfondiamo la conoscenza che abbiamo dei personaggi.
Spero che i miei suggerimenti siano stati utili.
Stasera inizia anche Sanremo, ma è tutt'altro argomento e personalmente mi trovate anche poco informata sull'argomento. Vedrò di rimediare ;-)  
BUONA SERATA A TUTTI, qualsiasi cosa guardiate in tv. 

4 commenti:

Geillis ha detto...

Mi mancano tutti e tre, gravissimo!!

Lisa Costa ha detto...

Sì, Dexter ha deluso parecchio con questa settima stagione, un'evoluzione del suo personaggio per nulla nelle corde delle prime stagioni... The walking dead invece si sta riprendendo bene!

RobbyRoby ha detto...

ciao
The walking dead è la serie preferita di mio marito, però devo dire che anche a me piace.

Adriano Maini ha detto...

Rai Storia! :D

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
Compresi che l'ordine, a lungo andare, si ristabilisce da solo intorno alle cose (Raymond Radiguet)

AVVISO

E' severamente vietata la copia e la riproduzione dei contenutidi questo spazio senza esplicita autorizzazione dell'autore come disposto dalla legge 22 aprile 1941 n. 633.

Cerca su Liquida

Liquida